Babe va in città

Concluse tutte le peripezie che lo hanno tenuto a lungo impegnato, Babe fa ritorno alla fattoria Hoggett. L’entusiasmo con cui Babe vuole stare al fianco del suo capo provoca un incidente che costringe il fattore a letto con un’ingessatura. I lavori nei campi si fermano e subito arrivano gli esattori della banca che esigono la riscossione dell’ipoteca che grava sulla fattoria. L’unica speranza che rimane alla signora Hoggett per salvare la proprietà è quella di esibire ad una fiera, in cambio di un compenso, il maialino guardiano di pecore. Contrariato, Babe segue la decisione della padrona, insieme arrivano in città, ma qui le cose non vanno come previsto. L’esibizione alla fiera non avviene. Senza punti di riferimento, la signora Hoggett e Babe trovano alloggio in uno strano albergo, l’hotel Pulcilandia, dove l’unico ospite umano è Fugly Floom.. Fonte trama